Masseria Sciaritelle

Vai ai contenuti

Menu principale:

Azienda agricola

Azienda agricola

Fino agli anni '70 l'azienda era condotta a mezzadria con culture promiscue (cereali, foraggiere,  olivi, alberi da frutto) e bestiame (bovini, suini e pollame) . L'azienda, così come oggi è condotta, nasce nel 1979, quando il Notaio Dott. Salvatore Puglisi assieme al genitore Puglisi Stefano acquista la proprietà dalla famiglia Gagliardo De Stefano. L' estensione iniziale di circa 60 ettari, si è ingrandita nel tempo: sono stati acquistati negli anni '90 appezzamenti di terreno nelle vicinanze. L'attuale azienda agricola è condotta col metodo della rotazione delle colture: la parti pianeggianti e collinari, costituite da fertili campi, sono coltivate a cereali, foraggiere e, in piccola parte con colture ortive (carciofi, cavoli, fagioli) e alberi da frutta ed oliveti; la parti collinari più impervie, invece, sono destinate al pascolo permanente per l'allevamento dei bovini e degli ovini. Per la particolare importanza che l'azienda attribuisce all'allevamento, sono stati effettuati nei pascoli considerevoli investimenti nel corso degli anni ed a loro è dedicata una particolare cura. Il tipo di allevamento è basato prevalentemente sul pascolo e solo nel periodo invernale i bovini vengono ricoverati in due moderne stalle a stabulazione libera. L'azienda, a partire dal 2000, è condotta con metodo biologico, sia per quanto riguarda le colture che l'allevamento di bovini e ovini, sotto il controllo dell'istituto di certificazione QC&I.

L'allevamento

L'allevamento bovino è stato iniziato da Salvatore Puglisi nel 1984 con circa 25 capi di razza "Modicana" e bestiame indigeno. Nel 1987, sono stati acquistati circa 20 capi di Bruna Alpina ad attitudine latte, che sono stati  convertiti nell'attuale linea vacca-vitello con razza esclusivamente da carne: la Limousine e altro bestiame indigeno.  Sono state acquistate, infatti, nel 2005 circa 20 manze di buona genealogia da un allevamento sito in Friuli.  Al fine di aumentare il livello di qualità ed il benessere degli animali, la conduzione dell'allevamento si è evoluta nel corso degli anni ponendo particolare attenzione al miglior sfruttamento delle strutture e delle produzioni foraggere aziendali.   In stabulazione libera e pascolo, oggi la mandria comprende 70 capi adulti di cui la metà circa di razza limousine e per il resto da bestiame indigeno incrociato con la limousine.  I foraggi e cereali di produzione aziendale sono più che sufficienti per integrare l'alimentazione della mandria. Le nascite sono concentrate soprattutto nella stagione primaverile ed autunnale. Dal 2005 l'allevamento di bovini è in selezione sotto il controllo dell'Associazione Allevatori Siciliana e la quasi totalità dei capi di razza Limousine è iscritta al libro genealogico tenuto presso l'Anacli. La produzione annua è mediamente di 50-60 vitelli; tutte le femmine di razza limousine vengono tenute e allevate per la rimonta.  I vitelli maschi di razza limousine che non vengono venduti per riproduzione unitamente a quelli di razza indigena sono ingrassati e macellati come vitelli biologici. L'allevamento di ovini è stato iniziato nel 1988 con un l'acquisto di  70 capi di razza "Comisana testa rossa". Dopo avere raggiunto le dimensioni di circa 350 capi, i proprietari hanno deciso un parziale e progressivo disimpegno dall'allevamento di ovini fino a raggiungere l'attuale consistenza di circa 50 capi. L'allevamento produce circa 35-40 agnelli l’anno. Il 15% degli agnelli di sesso femminile viene allevato per la rimonta, il resto viene ingrassato e macellato come agnelli biologici.

Razza Limousine

Originaria del massiccio centrale francese, questa razza ha trovato in Italia una particolare area di espansione. Impiegata da sempre come razza da carne è divenuta, grazie ad un attento lavoro di selezione, una delle razze più specializzate, capace di fornire elevate rese alla macellazione e un vitello commercializzabile a tutte le età dai 3 mesi ai 2 anni. II carattere gregario e la solidità degli arti rendono la mandria Limousine pascolatrice eccezionale. Le vacche partoriscono con grande facilità e spesso fanno registrare interparti inferiori all'anno. L'attitudine materna che esse dimostrano e l'elevata produzione di latte ad alto contenuto in grasso garantiscono i buoni incrementi ponderali dei vitelli che nascono abbastanza piccoli, di peso inferiore ai 40 kg e vengono svezzati intorno ai 6-7 mesi di età ad un peso superiore ai 250 kg.. Altre caratteristiche di razza sono la longevità e la fertilità degli animali. II mantello della Limousine è rosso fromentino vivo con areole più chiare intorno agli occhi e al musello come si può osservare sia nei giovani soggetti che negli animali adulti.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu